CINOFOLLIA < BAUHOUSE - Terapia comportamentale

I motivi per cui rivolgersi al comportamentalista sono svariati, riporto solo alcuni esempi di problemi che richiedono l’intervento di un consulente comportamentale professionista:

aggressività verso persone e/o cani
vocalizzazioni eccessive (abbai, ululati, etc)
problemi a restare da solo a casa (abbaia, distrugge o elimina quando separato dal      proprietario)
comportamenti stereotipati ed ossessivi (inseguirsi la coda, leccarsi o mordersi ossessivamente parti del corpo, etc)

paure e fobie
ansia
iperattività
problemi eliminatori

Dopo aver fissato un appuntamento avrà luogo una prima consulenza comportamentale.
La visita dura circa un’ora e mezza, saranno raccolti tutti i dati in modo da effettuare una completa anamnesi che permetta di giungere alla diagnosi e all’ eventuale percorso ri-educativo più idoneo per la risoluzione del problema. Spesso sarà richiesto l’ ausilio del veterinario curante.

A seconda dei casi, la visita può essere sufficiente per risolvere il comportamento indesiderato, in altri potrebbe essere necessario impostare un programma di sessioni pratiche/teoriche di modificazione comportamentale

 

Ultime notizie di Cinofollia < Bauhouse

Corso per educatori cinofili Csen

24 ottobre 2017

Corso per diventare educatore cinofilo csen, il corso si terrà presso cinofollia a Triggiano con...

Leggi tutto

CINOFOLLIA sul set cinematografico

28 luglio 2017

La nostra Boston terrier Gin Gin sul set cinematografico del film "la bambina sintetica" del regista...

Leggi tutto
 

Powered by Dyrecta